@TransmitWorld

The journal

Economic Sciences Section

__________________________________________________________________

Simulation tools to support municipal planning

Author: Arnaldo Vecchietti

Keywords: dynamic simulation, public policies direction, city management

Abstract

Simulation is a key discipline for city management. Imitate the behavior of systems is one of the best ways to understand how it works. Understanding the structure of a system (social, economic or natural) is essential to be able to change, to evaluate it and rule it. In the local councils the practice of the dynamic simulation is not widespread yet, but things are rapidly changing. The period of reform on fiscal federalism and productivity of public work will have to find the resources and the tools to implement the changes and the simulation lends itself now to be one of these.

The methodology presented in the article is particularly suited to the study of the determinants in the ex post analysis designed to identify the causes that have given rise to a phenomenon / problem observed (pollution, traffic congestion, reduction in the margin, etc.) or in the ex ante analysis, aimed at identifying the conditions that allow the attainment of certain objectives (improving the quality of life, increase the attractiveness of urban traffic planning, etc.). The relevance of the proposed approach is not given so much by the ability of the models to predict the punctual states of the system in the future but by the contribution that the method provides for understanding of  the logic in which the relevant variables interact, the role that each of them plays, the points in which the system is sensitive to interventions and scenarios that emerge as a result of alternative hypotheses about the initial or final state of the system. Understanding of the structure of the local problem is determining a priori in directing and dimensioning the public policies. Policies that, according to the matter in question (Traffic, Economy, Environment, etc.), must try to act on the causes accessible to the participants involved. The approach presented can provide guidance and inspiration, also operating, useful not only to those who hold decision-making roles in the implementation of public policies, but also to ordinary citizens. The article describes a real experience, conducted in the scope of a council of a medium size city in the Italian North East, where the simulators of the management were used.

…….

Gli strumenti di simulazione a supporto della pianificazione comunale

Abstract

La Simulazione è una disciplina fondamentale per il city management. Imitare il comportamento dei sistemi è uno dei migliori modi per comprenderne il funzionamento. La comprensione della struttura di un sistema (sociale, economico o naturale) è indispensabile per poterlo cambiare, per valutarlo e governarlo. Nei consigli comunali non è ancora diffusa la pratica della simulazione dinamica, ma le cose stanno rapidamente cambiando. La stagione di riforme sul federalismo fiscale e sulla produttività del lavoro pubblico dovrà trovare le risorse e gli strumenti per implementare il cambiamento e la simulazione si presta ormai ad essere uno di questi.

La metodologia presentata è particolarmente adatta allo studio delle determinanti nelle analisi ex post volte all’individuazione delle cause che hanno dato vita ad un determinato fenomeno/problema osservato (inquinamento, congestione da traffico, riduzione del margine, ecc.) o analisi ex ante, volte ad individuare le condizioni che permettono il raggiungimento di determinati obiettivi (miglioramento della qualità della vita, aumento dell’attrattività urbana, pianificazione del traffico, ecc.). La rilevanza dell’approccio proposto non è data tanto dalla capacità dei modelli realizzati di prevedere stati puntuali del sistema nel futuro quanto sul contributo che la metodica offre per comprendere la logica in cui le variabili rilevanti interagiscono, il ruolo che ciascuna di esse gioca, i punti in cui il sistema è sensibile agli interventi e gli scenari che emergono come conseguenza di ipotesi alternative circa lo stato iniziale o finale del sistema. La comprensione della struttura del problema locale è determinante a priori nel direzionare e dimensionare le politiche pubbliche. Politiche che, a seconda della materia considerata (Traffico, Economia, Ambiente, ecc.) devono cercare di intervenire sulle cause a accessibili agli attori coinvolti. L’approccio presentato può fornire indicazioni e spunti, anche operativi, utili non solo a coloro che rivestono ruoli decisionali nell’implementazione di politiche pubbliche ma anche a semplici cittadini. L’articolo descrive un’esperienza reale, condotta nell’ambito di un Consiglio comunale di una città di medie dimensione del Nord Est italiano, dove sono stati usati i simulatori di gestione.

(to see previous articles: Archive)

 

The topics covered in the scientific-disciplinary publications must meet the criteria  ANVUR area CUN / 13 GEV.

Gli argomenti scientifico-disciplinari trattati nelle pubblicazioni devono rispondere ai soli criteri ANVUR di area CUN/GEV 13